Image

26-Jun-19 · Altri articoli

Sognare la casa, come interpretare il significato

La casa compare spesso nei sogni e rappresenta  la nostra situazione fisica e mentale. Scopri come interpretarne la simbologia!

La casa non è semplicemente un “edificio suddiviso in piani e vani adibito ad abitazione”, come recita il dizionario; anzi,  forse nessun altra parola ha uguale capacità di evocare emozioni e ricordi e  di rappresentare tanti significati simbolici. La casa è anche uno dei simboli che compaiono con più frequenza nei sogni: rappresenta la personalità del sognatore, la sua situazione fisica e mentale, ha perciò una simbologia molto ricca e complessa che può presentare infinite variazioni e interpretazioni. Vediamo allora come anche il modo in cui sogniamo la casa può farci scoprire qualcosa di noi.

Occorre premettere che ogni simbolo non va mai tradotto letteralmente, ma va considerato in relazione al contesto di vita del sognatore, alla sua storia personale e agli altri elementi che compongono il sogno. Nata nell’ambito della psicoanalisi come strumento prezioso per conoscere il mondo affettivo ed emotivo della persona, l’interpretazione dei sogni rischia invece, spesso, di essere banalizzata e ridotta a un semplicistico dizionarietto in cui ad ogni simbolo si assegna un significato, e magari anche il numero da giocare al lotto. E’ invece un procedimento molto complesso in cui sono fondamentali il vissuto del sognatore e le emozioni egli associa ai contenuti del sogno. Esistono tuttavia dei simboli che hanno un significato più o meno universale e la cui interpretazione è quindi meno soggettiva. La casa,  con la sua facciata esterna e le sue stanze, con i diversi piani o le sue aperture, è appunto unanimemente considerata, dagli addetti ai lavori, un simbolo onirico della nostra personalità e della nostra vita mentale.

La facciata esterna rappresenta l’immagine che di noi stessi proponiamo pubblicamente, mentre l’interno della casa simboleggia la vita interiore. Così stanze ampie  e curate rappresentano una vita interiore ricca, mentre stanze piccole e disadorne possono indicare una vita mentale poco coltivata. Sognare una casa vuota può indicare un sentimento di isolamento, ma anche desiderio di cancellare il passato e ripartire da zero. Una casa piena di mobili e suppellettili rappresenta un passato ricco di avvenimenti significativi, mentre una casa che appare  poco familiare ci indica aspetti sconosciuti del nostro carattere.

Porte e finestre sono il collegamento con l’esterno. La finestra è un’apertura che fa passare aria e luce e rappresenta quindi la ricettività e l’interesse della persona rispetto ai rapporti con gli altri; maggiore è il numero delle finestre, maggiore è l’accessibilità della persona. La porta è un confine a salvaguardia dei nostri spazi personali e permette di accogliere, tenere fuori o rifiutare, simboleggiando quindi sia la propria disponibilità alle relazioni sia la capacità di proteggere la propria intimità. Sognare di non poter chiudere una porta difettosa, o di lasciar aperta una porta da cui entrano ladri o persone sgradite, può indicare una difficoltà a difendere la propria intimità o le proprie idee.

La cucina è uno spazio della casa fortemente legato alla figura materna e alle emozioni di amore e cura; rappresenta  il rapporto con tutto ciò che “materno”, in particolare con il modo di nutrire il nostro corpo e il nostro spirito. Una cucina gradevole simboleggia una buona autostima, mentre un cucina scura e sporca, nei sogni, ha a che fare con un cattivo rapporto con noi stessi e coi nostri bisogni. La cucina è anche il luogo della trasformazione del cibo e sognarla può indicare una fase di evoluzione, la necessità di cambiare, di aggiustare situazioni affettive o riparare dei danni.

Il salotto è lo spazio delle relazioni con i familiari e gli amici e simboleggia il nostro modo di comunicare e il clima della nostra famiglia. Sognare un grande salone luminoso può indicare una buona intesa familiare e amicale, mentre un salotto piccolo e scuro può rappresentare difficoltà nelle relazioni. La qualità dell’ambiente, caloroso o freddo, semplice o sofisticato, ha a che fare con il clima familiare.

La camera è il luogo dell’intimità e della capacità di rigenerarsi e rispecchia la qualità delle relazioni intime, affettive e sessuali. É il simbolo più legato al rapporto con l’altro.  Una camera grande e luminosa rappresenta una relazione aperta e sincera, mentre una camera scura con arredi pesanti può indicare un rapporto affettivo complesso. Sognare una camera molto disordinata può segnalare una confusione interiore e nei rapporti affettivi, mentre una camera troppo precisa può rappresentare una eccessiva rigidità nella vita sessuale.

Il bagno è il luogo dell’acqua, simbolo dei sentimenti e dell’inconscio; riguarda il rapporto con il corpo e la sessualità, nonché la capacità di liberarsi di problemi o pesi inutili per recuperare energie. È il luogo della pulizia, della purificazione, del “farsi belli”: una stanza dedicata quindi al rinnovamento. Sognare di non poter usare il bagno perché occupato o sporco o per altri motivi, può indicare una difficoltà a liberare le nostre emozioni più profonde, a causa ad esempio di una immagine troppo perfezionista di noi, o di una educazione repressiva.

La cantina rappresenta invece la nostra zona d’ombra, in cui si trovano esperienze sgradevoli o desideri allontanati dalla coscienza, cose lasciate o dimenticate. Sognare di scendere in cantina simboleggia allora l’immergersi in questi ricordi dimenticati o rifiutati. Se nel sogno la cantina incute paura, ciò può indicare il timore nei confronti dei propri desideri.

La soffitta è lo spazio delle idee e dei ricordi; se nel sogno è ingombra di oggetti, simboleggia una mente sovraccarica, mentre una soffitta ampia e gradevole rappresenta una capacità intellettuale positiva.

Le scale collegano le varie parti della casa e nel sogno rappresentano la connessione tra vari aspetti della personalità. L’atto di salire le scale ha a che fare col raggiungimento di un obiettivo e con il bisogno di indipendenza o crescita spirituale; l’atto di scendere rimanda invece alla ricerca interiore, alla scoperta del proprio “sotterraneo”. La condizione dei gradini e la presenza di ostacoli sono indicatori di come affrontiamo una situazione che ci coinvolge.

Tetto e pavimento sono simboli di protezione e stabilità, quindi sognarli rovinati o incompleti può rappresentare una situazione di insicurezza e precarietà. Le stanze nuove o segrete nel sogno della casa sono il simbolo più positivo: rappresentano un nuovo spazio interiore, una nuova consapevolezza o la scoperta in se stessi di nuove potenzialità.

Image

Signorina lei ha bisogno d'affetto

Leggilo su ISSU